indietro
Con l’utilizzo di lastre flessografiche AWP™ CleanPrint, uno stampatore cinese di etichette ha incrementato del 21% la media del'OEE
21 Sep 2021

Dopo aver analizzato tre lavori, confrontando le AWP con le lastre precedenti, per alcuni di questi l’incremento dell'OEE è arrivato al 46%

Tokyo, Giappone, e Bruxelles, Belgio, 21 settembre 2021. Asahi Photoproducts, azienda pioniera nello sviluppo di lastre flessografiche fotopolimeriche, ha reso noto oggi che un importante stampatore cinese di etichette è passato dalle lastre flessografiche standard alle lastre flessografiche Asahi CleanPrint AWP™, in seguito a un approfondito confronto tra le due soluzioni eseguendo lavori con inchiostro UV. L'azienda ha rilevato incrementi dell'OEE fino al 46% per alcuni lavori, con un incremento medio del 21%. La gamma di lavori eseguiti spazia dalla tipica stampa di etichette in quadricromia ad attività più complesse, a sette colori con serigrafia e lamina. In un caso estremo, per il lavoro in quadricromia, la macchina da stampa con le lastre della concorrenza ha avuto 24 interruzioni, di circa tre minuti l'una, per la pulizia delle lastre. Invece la macchina con le lastre AWP™ ha richiesto una sola pulizia, grazie alle caratteristiche delle lastre CleanPrint di Asahi.

Nel settore della flessografia, l'efficacia complessiva delle attrezzature (OEE) è l’indicatore delle prestazioni di una macchina da stampa. Si tratta di un calcolo (OEE = disponibilità x prestazioni x qualità) da cui si ottiene una percentuale OEE. È un metodo basato su dati reali per misurare l'efficienza delle attività di stampa e identificare modi per migliorarla continuamente.

"Abbiamo trovato molto interessanti i risultati dei test," spiega Ryo Ichihashi, direttore generale dell'Asahi Kasei Electronics Materials (Suzhou) technical center, "e in linea con la nostra esperienza nel settore. Nel caso di questo stampatore di etichette, le sue lastre hanno offerto una qualità simile, ma la disponibilità e le prestazioni si sono dimostrate notevolmente superiori con le lastre AWP™ CleanPrint di Asahi. Ciò significa che l'azienda ora potrà produrre in media il 21% di lavoro in più, con la stessa qualità. Ciò si traduce in un notevole incremento dei profitti".

Le lastre flessografiche CleanPrint di Asahi Photoproducts sono state appositamente sviluppate dai nostri ingegneri chimici per trasferire l’inchiostro rimanente sul supporto stampato, riducendo le interruzioni della stampa per la pulizia delle lastre, garantendo una qualità uniforme eccezionale durante l’intera tiratura. Il risultato: qualità superiore, meno scarti e OEE superiore, come dimostrato chiaramente dallo studio comparativo eseguito dallo stampatore di etichette cinese.

Per ulteriori informazioni è possibile guardare il nostro video, scaricare la brochure dedicata all'OEE e/o provare il calcolatore OEE per scoprire come ottimizzare l’operatività nell’ambito della stampa flessografica!

Per ulteriori informazioni su altre soluzioni flessografiche di Asahi Photoproducts in armonia con l’ambiente, visitare www.asahi-photoproducts.com.

Contattare: info@asahi-photoproducts.com
x
Download
x
Video